Attività

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

IMG_1949Il percorso di psicoterapia individuale inizia con il “primo colloquio di valutazione“, in cui terapeuta e paziente hanno la possibilità di iniziare a conoscersi per valutare la possibilità di un lavoro insieme. Nel primo colloquio l’ascolto è diretto alle difficoltà portate dal cliente e alla raccolta dei dati salienti della storia di vita al fine di ottenere un quadro della situazione (diagnosi). Questo primo colloquio non è in alcun modo vincolante: sia il terapeuta che il paziente, elaborando l’andamento della prima seduta, possono decidere se sia il caso di cominciare un percorso o meno. Nel caso si decida di proseguire viene individuata la frequenza delle sedute in base a vari indicatori: la gravità della situazione, la disponibilità economica e di tempo, la distanza dal luogo della terapia. La frequenza solitamente è di una seduta di un’ora a cadenza settimanale, ma sono previste altre opzioni come sedute di un’ora e mezza o di due ore, anche a cadenza bisettimanale. La durata della terapia non è definibile a priori, anche avendo a disposizione una buona diagnosi, dipendendo il percorso terapeutico da molti fattori, tra cui la risposta del paziente alla tecnica utilizzata. Anche in questo caso il paziente è libero di interrompere la terapia quando ne senta il bisogno; e il percorso stesso prevede momenti di riflessione per valutare gli obiettivi raggiunti e l’efficacia del percorso.

Trattandosi di un lavoro psico-corporeo, la seduta prevede di solito due momenti, che solo apparentemente sono distinti. La prima parte della seduta è dedicata alla verbalizzazione degli avvenimenti della settimana o di qualunque cosa il paziente reputi importante; in seguito si passa ad un lavoro corporeo basato sugli elementi portati nella prima parte della seduta. Infine vi è un ulteriore momento di verbalizzazione per integrare l’aspetto esperienziale e corporeo della seduta con quello verbale. Vi è sempre un’attenzione costante sia al lato mentale che a quello corporeo, e il lavoro cerca di integrare i vari aspetti della personalità (pensieri, sensazioni, immagini, emozioni).

PSICOTERAPIA DI GRUPPO

terapia gruppo2Il setting della psicoterapia di gruppo è indicato per persone già inserite in un percorso terapeutico individuale. In alcuni casi può essere lo strumento di elezione per il percorso terapeutico. Il gruppo ha insite in sé delle potenzialità terapeutiche date dal confronto con gli altri, dal rispecchiamento, dalla condivisione di momenti difficili, dal sostegno percepito e dato ecc. Vengono inoltre ampliate le possibilità di espressione rispetto al setting individuale ed emergono anche lati della personalità più collegati al sociale rispetto agli stimoli duale della terapia individuale. Il lavoro è sempre pisco-corporeo. Una sessione tipo di terapia di gruppo bioenergetico parte da un lavoro corporeo in gruppo o di gruppo, seguito da un momento di condivisione dei vissuti dell’esperienza, da cui possono partire vari “lavori” di approfondimento in base alla disponibilità dei partecipanti. Il gruppo di psicoterapia ha solitamente la durata di un anno con cadenza quindicinale e ogni incontro può avere una durata che varia dalle 3 alle 5 ore di lavoro. Anche in questo caso i pazienti possono decidere di interrompere il percorso in qualsiasi momento.

CLASSI DI ESERCIZI DI BIOENERGETICA

classi eserciziGli esercizi di Bioenergetica sono aperti a tutti, non trattandosi di un lavoro psicoterapeutico ma di prevenzione della malattia e di promozione del benessere. E’ indicato per chiunque sia interessato ad approfondire il contatto con il proprio corpo, a sperimentare uno stato di maggiore rilassamento, a rafforzare il corpo e la mente nel fronteggiare gli stress della vita quotidiana. Gli esercizi hanno cadenza settimanale con durata di un’ora e mezza per sessione. E’ consigliabile frequentare le Classi con una certa frequenza per poterne sperimentare in pieno gli effetti benefici.

SEMINARI ESPERIENZIALI

terapia gruppo1I Seminari Esperienziali consistono in un lavoro in gruppo con finalità non propriamente psicoterapeutiche. Sono quindi aperti a tutti coloro che hanno il desiderio di conoscersi maggiormente attraverso lo strumento del lavoro di gruppo e a coloro che sono desiderosi di sperimentare il modello di lavoro della Bioenergetica. I Seminari possono essere singoli, oppure organizzati a ciclo di più incontri, ognuno con un proprio tema specifico, in modo da poter partecipare ad un singolo incontro o a più incontri, a seconda delle tematiche di interesse. I Seminari hanno la durata di 8 ore e il lavoro proposto si suddivide in momenti di esperienze corporee attinenti al tema presentato, seguiti da momenti di condivisione verbale dei vissuti.

SPORTELLO OMOSESSUALITA’

orientamentoQuesto servizio di sostegno è rivolto alle persone omosessuali che vivano esperienze di difficoltà a causa di atteggiamenti omofobici nei contesti familiari, scolastici e di lavoro. Si offre un momento di ascolto delle difficoltà presentate e un sostegno psico-corporeo per affrontare le problematiche. Lo sportello è aperto anche per le persone omosessuali che in qualche modo sentano difficoltosa una piena accettazione del proprio orientamento sessuale, per un primo ascolto e comprensione della problematica. In questo caso il percorso può continuare nella forma del sostegno oppure, in accordo con i bisogni del cliente, si può passare ad un lavoro psicoterapeutico per una maggiore accettazione di se stessi. Lo sportello vuole anche essere uno strumento di raccolta dei dati sul territorio sullo stato del livello di omofobia ancora presente nella cultura.

SOSTEGNO PSICOLOGICO

contatti10Il sostegno psicologico è una modalità di intervento aperta a persone che vivano un momento di difficoltà ma che non abbiano necessità o interesse per intraprendere un percorso più propriamente psicoterapeutico. Può essere indicato in momenti di passaggio delle fasi della vita o in concomitanza con importanti cambiamenti. Anche la durata del percorso di sostegno non può essere definito a priori, ma solitamente è più breve di un percorso psicoterapeutico, essendo diversi gli obiettivi da raggiungere.

La S.I.A.B. (Società Italiana di Analisi Bioenergetica) ha da qualche anno attivato il progetto della “Bioenergetica sociale“. Questo servizio è attivo a Roma, Milano e in Emilia Romagna. Si tratta nello specifico di 20 sedute di psicoterapia a un costo agevolato, col fine di permettere anche a persone meno abbienti di usufruire di un percorso psicologico o di sostegno e di promuovere la Bioenergetica a livello sociale. Per informazioni in merito chiamare il 338 94 10 394 o inviare un’e-mail all’indirizzo sostegnopsicologico.er@gmail.com.