#NOICISIAMO – CENTRO CLINICO SIAB

Tag

, , ,

#NOICISIAMO – CENTRO CLINICO SIAB

Servizio gratuito di supporto psicologico

Hai bisogno di parlare con qualcuno in questo momento difficile?

#NoiCiSiamo è un’iniziativa degli psicologi-psicoterapeuti del gruppo dì sostegno psicologico della SIAB che in questo particolare momento d’emergenza Covid-19, fornisce gratuitamente supporto psicologico on-line.

A chi si rivolge:
Il servizio prevede 4 colloqui ed è rivolto a:
– operatori sociali in prima linea nella gestione della crisi
– tutti coloro che si trovano a vivere con disagio le ripercussioni della quarantena
– chi vive in una condizione di isolamento che le necessarie disposizioni restrittive a contrasto della diffusione del Coronavirus impongono
– chi é in gravidanza o nel dopo parto/primo anno di vita (ANEEB – SIAB area nascita – età evolutiva) 

La nostra proposta:
Offriamo 4 consulenze gratuite di sostegno psicologico attraverso chiamate e videochiamate, con la possibilità, da valutare insieme al terapeuta di riferimento, di proseguire con successivi colloqui.

Per quanto riguarda la regione Emilia-Romagna, i terapeuti di riferimento sono attivi:

nella provincia di Rimini,

Forlì-Cesena/Cesenatico,

Imola,

Castel San Pietro Terme,

Bologna,

Reggio Emilia

Parma.

E’ attivo un centralino a cui fare riferimento chiamando al numero 351 7979 322 (dalle 9 alle 19) o scrivendo una mail all’indirizzo: sostegnopsicologicosiab.er@gmail.com.

ANEEBTel. 329 815 5424

L’iniziativa è attivata anche nelle seguenti regioni: Lazio – Centro Italia, Lombardia – Nord Italia, Liguria, Campania – Sud Italia.

sostegno siab cov 3

Intensivi di Classi di Esercizi di Bioenergetica

CICLO INTENSIVO DI CLASSI DI ESERCIZI DI BIOENERGETICA

(Reggio Emilia, dl 23/02 al 31/05 2020)

 

Intensivo RE 2020 (1)

Un nuovo ciclo di intensivi di Classi di Esercizi di Bioenergetica, a Reggio Emilia, su alcune tematiche corporee importanti: il RESPIRO, l’AGGRESSIVITA’, il CONTATTO e la SESSUALITA’. Durante il corso verranno approfonditi questi temi in modo esperienziale, cercando di collegarli alle varie “strutture del carattere” evidenziate da Alexander Lowen.

Un percorso per ampliare la nostra possibilità di esprimerci su questi aspetti di noi e per conoscere meglio il nostro “carattere”. Ogni struttura caratteriale, infatti, fa esperienza di questi bisogni e aspetti corporei in modo differente; il lavoro proposto permetterà di conoscere il proprio modo di affrontare e gestire questi bisogni e di sperimentare modi diversi, più funzionali e forse maggiormente in contatto col proprio vero sé.

DOMENICA 23 FEBBRAIO 2020
IL RESPIRO

DOMENICA 22 MARZO 2020
L’AGGRESSIVITA’

DOMENICA 5 APRILE 2020
IL CONTATTO

DOMENICA 31 MAGGIO 2020
LA SESSUALITA’

DOVE:
Le Classi di Esercizi si terranno in via del Fante 45 Reggio Emilia ( zona San Prospero)
ORARIO:
Le Classi di Esercizi avranno luogo dalle ore 9.30 alle ore 13.00
COSTI:
50 euro per ogni incontro. Per chi si iscrive all’intero ciclo il costo è di 180 euro

CONTATTI:
Dott.ssa Elena Casoli, Psicologa – Psicoterapeuta Bioenergetica
Tel. 349 66 36 581
E-mail: elecaso@gmail.com
Sito web: http://www.elena-casoli.it
Dott. Simone Giorgi, Psicologo – Psicoterapeuta Bioenergetico
Tel. 348 73 66 685
e-mail: simogi18@libero.it
Sito web: http://www.simonegiorgi.net

Clicca sul link seguente per visualizzare il volantino: Volantino intensivo classi reggio2020

SERATE DI PRESENTAZIONE BIOENERGETICA

Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

siab

PROGETTO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO EMILIA-ROMAGNA / ANALISI BIOENERGETICA PER IL SOCIALE

“SERATA DI PRESENTAZIONE BIOENERGETICA”

“Essere pieni di vita significa respirare profondamente, muoversi liberamente e sentire con intensità” (A. Lowen)

Serata Bio Bo

A BOLOGNA: GIOVEDI’ 24 OTTOBRE 2019 (dalle ore 19.30 alle ore 21.30) presso il “Centro Giorgio Costa”, Via Azzo Gardino 44 – BOLOGNA

A IMOLA: SABATO 16 NOVEMBRE 2019 (dalle ore 17.30 alle ore 19.30) presso il Centro Culturale “Primola”, Via Cesare Lippi 2/c – IMOLA

La partecipazione è gratuita

E’ richiesta prenotazione

IL PROGRAMMA prevede una introduzione teorica sulla Bioenergetica, i suoi principi base e i suoi campi di applicazione sia nella psicoterapia che nella prevenzione del disagio e nella promozione del benessere psico-fisico. Sono previste anche due brevi parti esperienziali che permetteranno ai partecipanti di riportare nel corpo i concetti esposti nella prima parte. In conclusione è prevista una breve condivisione della serata.

RELATORI: Dott.ssa Federica Bonezzi, Dott. Simone Giorgi, Dott.ssa Amalia Hernandez, Dott.ssa Federica Vano (Psicologi e Psicoterapeuti S.I.A.B.).

PER INFORMAZIONI E/O PRENOTAZIONI:

Tel. 348 73 66 685 / e-mail: sostegnopsicologicosiab.er@gmail.com

Clicca i link seguenti per visualizzare i volantini per gli eventi di Bologna e Imola: Evento Bologna Ottobre 2019  Evento Imola Novembre 2019

 

Psicoterapia in gruppo 2019-2020

Tag

, , ,

PSICOTERAPIA IN GRUPPO

“Da soli si cammina veloci, ma insieme si va lontano …”

Locandina Immagine

Proponiamo un percorso terapeutico-esperienziale in gruppo, a cadenza mensile, in cui le storie individuali di ognuno si possono incontrare ed incrociare, in un cammino condiviso.

Il gruppo permette di affrontare tematiche personali, per in tempo necessario, con il prezioso contributo degli altri; è un luogo-tempo di condivisione di esperienze e risonanze, libere o evocate a stimoli espressivi e corporei, proposti dai conduttori.

CONDUTTORI:

Dott. Simone Giorgi- Psicologo, Psicoterapeuta Bioenergetico; Dott.ssa Elisabetta Galaverni – Psicologa, Psicoterapeuta della Gestalt ed Esperienziale.

DOVE: Gestsalt Bologna, Via Caduti di Casteldebole 70 – Bologna

QUANDO: un incontro al mese a partire da Sabato 28 Settembre 2019 e con conclusione Sabato 4 Luglio 2020. Ogni incontro sarà della durata di 5 ore, dalle ore 14.00 alle ore 19.00

COSTO: Euro 60 per ogni incontro, comprensivi di pausa caffè, materiali di lavoro, ambiente climatizzato.

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

Dott. Simone Giorgi – Tel. 348 73 66 685 / e-mail: simogi18@libero.it

Dott.ssa Elisabetta Galaverni – Tel. 329 03 65 478 / e-mail: elisabetta.galaverni@libero.it

CLICCA di seguito per visionare il volantino con le date degli incontri: Locandina PDF (1)

BENVENUTA ESTATE

Tag

, , , , , ,

DOMENICA 7 LUGLIO 2019

“BENVENUTA ESTATE”

Gruppo Esperienziale Psico-Corporeo

Benvenuta estate

Proponiamo 5 ore di esperienza per accogliere nella nostra vita quel fiume di energia che l’estate riversa sulla natura e su di noi. Questo significa poter uscire finalmente all’aperto, avendo il coraggio di ricambiare l’abbraccio del sole, e di raccogliere i frutti di ciò che abbiamo seminato …

Un’occasione per esplorare, attraverso il lavoro in gruppo e l’utilizzo di tecniche psico-corporee (Bioenergetiche) ed espressive (lavoro Gestaltico), la possibilità di aprirci al mondo che ci circonda e al calore creato dal contatto con se stessi, con gli altri e con l’ambiente; calore che permette di sciogliere le tensioni corporee che bloccano la libera espressione ed apertura e che permette di far crescere dei frutti da ciò che abbiamo dentro di noi ancora in forma di “seme” da far fiorire e fruttare.

QUANDODOMENICA 7 LUGLIO 2019, dalle ore 14.00 alle ore 19.00

DOVEVia Caduti di Casteldebole 70 – Bologna

COSTO50 euro (inclusivi di coffee-break e strumenti di lavoro)

CONDUTTORI: Dott. Simone Giorgi (Psicologo e Psicoterapeuta Bioenergetico), Dott.ssa Elisabetta Galaverni (Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt).

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI (entro il 2/07/2019):

Dott. Simone Giorgi – Tel. 348 73 66 685 – email: simogi18@libero.it

Dott.ssa Elisabetta Galaverni – Tel. 329 03 65 478 – email: elisabetta.galaverni@libero.it

Clicca sul link seguente per visualizzare il volantinoBenvenuta Estate PDF

GIOCO E CREATIVITA’

Tag

, , , , ,

SABATO 25 MAGGIO 2019

(dalle ore 14.00 alle ore 19.00)

“GIOCO E CREATIVITA'”

(5 ore di esperienza per ri-scoprire il piacere di mettersi in gioco creativamente nel qui e ora)

locandina gruppo maggio2

Proponiamo un incontro esperienziale in gruppo sul tema del Gioco e della Creatività. Non si tratta di un lavoro psicoterapeutico, ma di crescita personale; un incontro volto a favorire una sana e libera espressione di sé, attraverso l’utilizzo di pratiche psico-corporee ed espressive.

L’invito è rivolto a persone interessate ad approfondire la conoscenza di sé e delle proprie potenzialità, anche attraverso il lavoro in gruppo.

DOVE: Via Caduti di Casteldebole 70, Bologna

QUANDO: Sabato 25 Maggio 2019, dalle ore 14.00 alle ore 19.00

COSTO: 50 euro (comprensivi di pausa caffè e materiai di lavoro)

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

Dott. Simone Giorgi, Psicologo e Psicoterapeuta Bioenergetico – Tel: 348 73 66 685 / e-mail: simogi18@libero.it

Dott.ssa Elisabetta Galaverni, Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt – Tel: 329 03 65 478 / e-mail: elisabetta.galaverni@libero.it

Clicca sul link seguente per visualizzare la locandina: Gioco e Creatività pdf

 

 

BENESSERE MATTUTINO

Tag

, , , , , , , , ,

DOMENICA 12 MAGGIO 2019

BENESSERE MATTUTINO: “IL RESPIRO”

benessere mattutino

Classe di Esercizi di Bioenergetica ed Esperienze Espressive in gruppo per aumentare il benessere personale e relazionale.

Il tema di questa mattinata sarà “il respiro“: la Classe di Esercizi e le Esperienze Espressive saranno incentrate prevalentemente su questa funzione naturale del nostro organismo, base della vita, del rifornimento energetico e della percezione delle sensazioni e delle emozioni. “Noi siamo il nostro respiro”.

QUANDO: DOMENICA 12 MAGGIO dalle ore 10 alle ore 12.30

DOVE: Via Caduti di Casteldebole 70 – Bologna

COSTO25 euro

Le iscrizioni chiuderanno Lunedì 6 Maggio.

PER INFORMAZIONI E/O ISCRIZIONI:

Dott. Simone Giorgi – Psicologo, Psicoterapeuta Bioenergetico / Tel. 348 73 66 685 / e-mail: simogi18@libero.it

Dott.ssa Elisabetta Galaverni – Psicologa, Psicoterapeuta della Gestalt ed Esperienziale / Tel. 329 03 65 478 / e-mail: elisabetta.galaverni@libero.it

Clicca il link seguente per visualizzare il volantino: Benessere mattutino _Il respiro_ (4)

PRIMAVERA BIOENERGETICA 2019

Tag

, , , , , , , , ,

siab_logo_copertina

PRIMAVERA BIOENERGETICA EMILIA-ROMAGNA

MAGGIO 2019

MESE DI EVENTI GRATUITI PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE PSICO-FISICO

Per tutto il mese di Maggio è possibile partecipare gratuitamente alle dimostrazioni di Classi di Esercizi di Bioenergetica nei parchi di Bologna e Imola.
E’ anche possibile richiedere una consulenza psicologica gratuita con uno degli Psicoterapeuti della SIAB dell’Emilia Romagna che aderiscono all’evento.

La Primavera Bioenergetica è un progetto della S.I.A.B. Società Italiana Analisi Bioenergetica che ha il fine di promuovere la salute e il benessere delle persone, oltre che di diffondere la conoscenza dell’approccio Bioenergetico.

primav bio

L’evento avrà luogo a partire da Domenica 5 Maggio 2019 e coinvolgerà le città di Bologna ed Imola.

PER INFORMAZIONI E/O ISCRIZIONI:

Tel. 348 73 66 685 / e-mail: primaverabioenergetica.er@gmail.com

CLICCA IL LINK SEGUENTE PER VISUALIZZARE IL VOLANTINO CON LE DATE DEGLI EVENTI: PRIMAVERA BIOENERGETICA (5)

 

 

 

.

BENVENUTA PRIMAVERA!

Tag

, , , ,

Domenica 31 Marzo

(ore 14.00 – 19.00)

“BENVENUTA PRIMAVERA!”

Volantino Gruppo Primavera

Proponiamo un incontro esperienziale in gruppo sul tema della Primavera. Non si tratta di un lavoro psicoterapeutico, ma di esplorazione di vari aspetti del nostro essere, attraverso l’utilizzo di tecniche psico-corporee ed espressive. L’incontro è rivolto alle persone interessate ad approfondire la conoscenza di sé anche attraverso il lavoro in gruppo. Il tema della Primavera ci porta a sottolineare gli aspetti di apertura e vitalità, della ciclicità e dei ritmi naturali, del lasciarsi andare creativamente all’espressione di sé.

DOVE: l’incontro si terrà a BOLOGNA, in Via Caduti di Casteldebole 70

PER INFORMAZIONI E/O ISCRIZIONI:

Dott. Simone Giorgi, Psicologo e Psicoterapeuta Bioenergetico – Tel. 348 73 66 685; e-mail: simogi18@libero.it

Dott.ssa Elisabetta Galaverni, Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt – Tel. 329 03 65 478; e-mail: elisabetta.galaverni@libero.it

Scansione corporea

Tag

, , ,

Quanto siamo consapevoli del nostro corpo al livello delle “sensazioni”?

corpo macchinaTutti sappiamo di possedere un corpo, che ci permette di muoverci nello spazio e di interagire con il mondo circostante. Ma viviamo questo corpo quasi come una “macchina” al nostro servizio, quasi come se la nostra mente la comandasse, al di sopra di esso; oppure “abitiamo” il nostro corpo, lo sentiamo e lo percepiamo in ogni sua parte, periferica e interna?

Secondo la Bioenergetica “noi siamo il nostro corpo”, il corpo è ciò che ci identifica agli occhi degli altri e anche ai nostri. Tutti i nostri pensieri si fondano su sensazioni corporee ed emozioni: senza queste ultime non esistono i pensieri, mentre sensazioni disturbate comportano un processo di pensiero altrettanto disturbato.

Prendiamoci un attimo per riflettere: nell’arco di una giornata, per quanto tempo siamo veramente consapevoli del corpo, delle sensazioni corporee? E lo percepiamo nella sua interezza o prevale qualche sua parte rispetto ad altre? Le sensazioni avvertite sono di tensione o di rilassamento?

Sempre secondo la Bioenergetica, le tensioni corporee, soprattutto quelle croniche, sono causate dalle esperienze di vita incontrate durante la crescita, e spesso hanno la funzione di “trattenere” un movimento o un’emozione (a volte racchiudono in sé anche dei ricordi). È quindi importante contattare queste tensioni, che tutti abbiamo, perché una parte del corpo contratta in modo cronico è una parte di noi alla quale non possiamo accedere e questo mina il nostro benessere e la nostra libera espressione nel mondo.

percez coporeaPossiamo prenderci il tempo di eseguire un “ceck-up” corporeo e portare attenzione al nostro corpo partendo dai piedi. Come li sentite? Caldi? Freddi? Tesi? Rilassati? E le gambe e le ginocchia? Queste parti del corpo hanno a che fare con il senso di stabilità, di radicamento e di sicurezza, per cui le sensazioni che vi incontriamo dicono qualcosa su questi aspetti di noi e su quanto ci sentiamo individuati e pronti a sostenere la nostra identità di fronte a noi e agli altri.

Possiamo spostare l’attenzione al nostro bacino e al pavimento pelvico. Questa zona è la sede della sessualità, ed è un punto di snodo energetico e somatico, collegando o dividendo la parte superiore (deputata alle funzioni di carica) e quella inferiore del corpo (deputata alle funzioni di scarica energetica). Come percepiamo il bacino? Ne abbiamo una qualche sensazione? Oppure no? Lo percepiamo rigido, teso; oppure rilassato e “fluido”? Quale altra sensazione potete scovare? Registrate, ricordando che ciò che percepite dice qualcosa di come trattate la vostra sessualità e la sua espressione e di quanto siete collegati o meno con le funzioni di scarica del vostro organismo.

Spostiamo l’attenzione alla pancia e percepiamo se si muove al ritmo del respiro o se rimane ferma o poco mobile. Potete sentire che si allarga quando inspirate e che si sgonfia quando espirate; o percepite un altro tipo di movimento e di ritmo? Trovate qualche tensione superficiale o profonda nella vostra pancia? Percepite qualche movimento o rumore? La pancia è la sede di molte delle nostre emozioni e rappresenta la parte più morbida del nostro corpo. Può essere considerata la sede del nostro vero Sé, nostro centro energetico ed emozionale. Tensioni e disturbi alla pancia e all’intestino indicano un rapporto problematico con le emozioni che racchiude, soprattutto il dolore profondo.

Spostiamo l’attenzione al petto e osserviamo anche qui se si muove al ritmo del respiro o se rimane fermo o poco mobile. Prendiamone atto senza giudicare. Possiamo anche notare se il petto tende ad essere espanso verso l’esterno o se invece è come “collassato” verso il centro del corpo. Affrontiamo la vita “di petto” o ci ritraiamo e proteggiamo il nostro cuore da qualche ferita? Il petto, oltre ad avere una funzione nella respirazione, ha a che fare con il senso di apertura/chiusura verso il mondo e con quanto possiamo tenere il cuore aperto verso gli altri o quanto lo proteggiamo con una “corazza”.

Ora ascoltiamo la gola; possiamo anche provare ad emettere un leggero suono. Che sensazione ne abbiamo? La gola è aperta e il suono passa facilmente o troviamo tensione e il suono irrita la gola mentre esce? Un nodo alla gola può rappresentare un pianto trattenuto, e in generale tensioni in questa zona hanno a che fare con la mancata espressione di una parte di noi. Ci stiamo trattenendo o non stiamo dicendo. Perché?

Passiamo alla nuca e al collo. Troviamo tensioni? Esse sono alla base del collo o all’attaccatura del collo col cranio? Il collo è una via di comunicazione tra testa e corpo, e le tensioni possono indicare un disturbo in questo flusso comunicativo. Possiamo essere troppo impulsivi o troppo razionali, dando più importanza al pensiero che alle sensazioni corporee. Oppure possiamo essere persone abituate ad avere tutto sotto controllo: se devo controllare, il collo e la schiena si devono irrigidire per stare “all’erta”.

Portiamo attenzione al volto. È teso o rilassato? Sentiamo che stiamo indossando una “maschera” o sentiamo che il volto rispecchia ciò che sentiamo? Come percepiamo gli occhi? La mandibola è tesa o rilassata? Una tensione mandibolare può avere a che fare con aggressività trattenuta.

E la schiena? Come la percepiamo? Rilassata e flessibile oppure tesa e rigida? Lungo la schiena passa il flusso aggressivo e una schiena flessibile permette all’aggressività di essere disponibile in basso per la scarica e in alto per la carica e la soddisfazione dei bisogni. Una schiena “flaccida” non ci sostiene nell’andare nel mondo e nell’affermarci. Se è troppo rigida può capitare di affermarci troppo energicamente oppure può indicare che stiamo trattenendo parte del nostro potenziale aggressivo.

Le braccia come le sentiamo? Vitali, appese, flaccide? E le mani? Queste parti del corpo ci permettono di raggiungere il mondo e ci aiutano a porre dei limiti. Tensioni o flaccidità possono indicare difficoltà a protendersi verso il mondo e a porre dei limiti nei suoi confronti.

Cerchiamo di vivere questo viaggio attraverso il nostro corpo come un’esplorazione che ha l’intento di accogliere, senza giudicare, ciò che incontriamo. Noi siamo il nostro corpo, e accogliere il suo stato in questo momento ci permette di conoscerci, connetterci alla nostra realtà per poi poter da qui modificare ciò che ci impedisce di essere pienamente noi stessi.

Il primo passo in Bioenergetica è la consapevolezza di sé, che passa dalla consapevolezza corporea.

consap coporeoa